Dopo un weekend decisamente “fresco”, almeno quassù tra i monti, la voglia di qualcosa che scaldi è arrivata alle stelle!
Come dicevamo qualche giorno fa l’autunno è alle porte, mancano una manciata di giorni al cambio ufficiale, ma l’aria è già diversa rispetto alla scorsa settimana, decisamente più fresca e frizzante.
In queste prime giornate di transizione che ci fanno vivere con un po’ di malinconia, fa bene scaldarsi con qualcosa di davvero coccoloso, che sappia scaldare gli occhi ed il cuore oltre che a gratificare il palato.
Ecco allora cosa vi propone oggi il nostro Chef Stefano, appassionato di pasta fresca. Castagne, zucca, lardo, formaggio erborinato stagionato per un piatto che sicuramente vi sorprenderà. Provatelo e fateci sapere!

Tagliatelle alla farina di castagne con julienne di zucca, lardo e toma erborinata stagionata

Per le Tagliatelle – dosi per 1 kg di pasta
1/2 kg di farina di castagne
400 gr di semola
100 gr di farina manitoba
8 uova
un filo d’olio

Impastare tutti gli ingredienti e lasciar riposare. Stendere poi la pasta a circa 2/3 mm di spessore e ricavarne il formato desiderato. Per noi, in questo caso, delle tagliatelle.

Per il condimento vi occorrono
200 gr di zucca tagliata a julienne
8 fette di lardo di Arnad tagliato a julienne
50 gr di toma stagionata
una noce di burro

Spadellare la zucca in una padella rovente con un filo di olio finchè non si sarà ammorbidita. In un’altro tegame scioglere una noce di burro e saltare il lardo finchè non sarà diventato croccante. Aggiungere la zucca e lasciar rosolare.
Nel frattempo far cuocere la pasta e saltarla poi con il lardo e la zucca. Aggiustare di sale e pepe e completare con una grattugiata di toma erborinata stagionata.

Con queste tagliatelle partecipiamo volentieri al contest di Fusilli al Tegamino

Potrebbero anche interessarvi

Annunci